Seleziona una pagina

I vantaggi di Investire nel Superbonus e Ecobonus

le opportunità di puntare sulla sostenibilità e l'efficientamento energetico

Ripensare il settore immobiliare in una chiave green, mettendo al centro la sostenibilità e l’efficientamento energetico è uno dei punti focali del DL Rilancio per la faticosa risalita dell’Italia dopo il lockdown causato dal Covid-19. In questo senso il Superbonus proposto dal Governo, unitamente ai già esistenti Sismabonus e Ecobonus, rappresentano un’opportunità unica, grazie a un sistema di agevolazioni che prevede una detrazione fiscale del 110% sulle spese sostenute per una serie di interventi volti al miglioramento dell’efficienza energetica e messa in sicurezza degli edifici.

Nello specifico la detrazione prevista dal Superbonus riguarderà tutti quei lavori inerenti a interventi di isolamento termico sugli involucri, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti e interventi antisismici (la detrazione già prevista dal Sismabonus viene elevata al 110% per le spese sostenute). Tali lavori devono essere effettuati nell’arco temporale che va dal primo luglio 2020 al 31 dicembre 2021. In aggiunta, rientrano nella detrazione del Superbonus anche i lavori eseguiti insieme ad almeno uno dei principali interventi isolamento termico, di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale o di riduzione del rischio sismico  e di efficientamento energetico attraverso installazione di impianti solari fotovoltaici e infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

I soggetti interessati che rientrano nella categoria di coloro che possono avere accesso al Superbonus sono i condomini, persone fisiche proprietarie dell’immobile in oggetto, Istituti autonomi case popolari (IACP) o altri istituti che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di “in house providing”, cooperative di abitazione a proprietà indivisa, Onlus e associazioni di volontariato e associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi.

superbonus

Il vantaggio per coloro che utilizzano il Superbonus riguarderà la detrazione, riconosciuta nella misura del 110%, da ripartire in 5 quote annuali di pari importo, entro i limiti di capienza dell’imposta annua derivante dalla dichiarazione dei redditi. In alternativa alla fruizione diretta della detrazione, è possibile optare per un contributo anticipato sotto forma di sconto dai fornitori dei beni o servizi (sconto in fattura) o per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante. Tale cessione può essere disposta nei confronti dei fornitori dei beni e dei servizi necessari alla realizzazione degli interventi, di altri soggetti (persone fisiche, anche esercenti attività di lavoro autonomo o d’impresa, società ed enti) e di istituti di credito e intermediari finanziari.

Per rendere ancora più accessibili le agevolazioni previste dal Superbonus è scesa in campo Ener2Crowd, la prima piattaforma italiana di lending crowdfunding energetico, andando a sostenere le campagne di «Ecobonus in Rete» e promuovendo nel contempo una nuova formula di investimento finanziario sostenibile per chiunque abbia voglia di investire anche solo pochi euro, attraverso la possibilità di investire nei progetti che le «E.S.Co.» italiane stanno avviando con lo scopo di riqualificare da un punto di vista energetico abitazioni e condomini. Il primo progetto è partito il 15 settembre e offre un tasso di interesse variabile dal 4,5% al 5%. Il proponente è https://www.ecobonusinrete.it una neonata RTI di imprese titolari ciascuna in proprio di tecnologie innovative e di una forte propensione al «green», guidate da «Fenice Invest SpA». Come fanno sapere i fondatori della piattaforma, non si tratta di un’operazione “una tantum”. Infatti, la pipeline a marchio Ener2Crowd dovrebbe rapidamente raggiungere i 10 milioni di euro a fine 2021. 

In questo senso, investire nel Superbonus attraverso la piattaforma diviene un’opportunità ancora più vantaggiosa nei casi in cui si è anche beneficiari diretti dell’intervento: non solo lo sconto totale in fattura permette di evitare integralmente i costi, ma con Ener2Crowd.com e l’«energy crowdfunding» si può guadagnare dall’aver compiuto una scelta green di gran lunga più accessibile, più stabile e conveniente di qualunque altra opportunità di investimento, potendo garantire un cautelativo, nelle stime, ritorno medio netto del 7% circa annuo, senza dover affrontare rischi o beghe gestionali.

Grande soddisfazione da parte dei fondatori della piattaforma che per prima si è mossa nel lending crowdfunding energetico e che oggi è pronta a valorizzare ancora di più l’opportunità proposta dal Superbonus.

«Il nostro sogno, divenuto la nostra missione quotidiana, è quello di creare uno strumento di partecipazione democratico al più grande mega-trend economico che la società contemporanea potrà mai conoscere, quello basato sugli sforzi per rilanciare un futuro sostenibile a zero emissioni. E con Ener2Crowd.com oggi è possibile per tutti, anche per i piccoli o piccolissimi risparmiatori»  ha dichiarato il co-fondatore Niccolò Sovico.
 
Della stessa opinione anche dall’altro co-fondatore Giorgio Mottironi, da sempre attento alle dinamiche che riguardano anche il settore immobiliare, che così si è espresso al riguardo: “Il nuovo “Piano Marshall italiano” è un circolo virtuoso, ma rispetto a cui è indispensabile assumere un atteggiamento pienamente responsabile e trasparente: il Superbonus 110% è un super-costo per lo Stato, in quanto diretta riduzione del gettito. Si tratta di un beneficio che è pagato dalla collettività, a cui certo corrisponderà il versamento di altre tasse dovute al fatturato degli operatori, ma rispetto al quale ci sentiamo in dovere di dare agli italiani la possibilità di tramutarlo in un’opportunità personale, estremamente accessibile, alla portata di tutti perché le società proponenti accetteranno investimenti a partire da 300 euro”.
 

INVESTI IN PROGETTI SOSTENIBILI E SCOPRI I VANTAGGI DEL SUPERBONUS SU ENER2CROWD.COM

Scopri la prima piattaforma di investimento ecosostenibile e guida la rivoluzione della sostenibilità

VOGLIO INVESTIRE IN UN PROGETTO
Tasso d’interesse e rischio d’investimento

Tasso d’interesse e rischio d’investimento

L’investimento dei propri risparmi e capitali in prodotti finanziari (dai più convenzionali ai più ardimentosi)  è oramai un modo piuttosto convenzionale per produrre un guadagno. Ma da molti è un’attività ancora vista come complessa e si tende ad evitare per...

leggi tutto
Cresce il numero di piattaforme di Crowdfunding

Cresce il numero di piattaforme di Crowdfunding

Nel mercato del peer-to-peer «business lending» la raccolta nel 2021 ha contribuito per una crescita del 91% del valore totale raggiunto dal mercato: +310 milioni di euro per arrivare ad un totale di 652 milioni di euro. I dati sono del Politecnico di Milano,...

leggi tutto

GUIDA LA RIVOLUZIONE DELLA SOSTENIBILITA’

Segui Ener2Crowd
Share This